COME CAMBIARE LA PROPRIA VITA

Ci sono giorni in cui i pensieri si radicano e diventano consapevolezze. È il caso di stamattina.

Da tempo so che le relazioni che viviamo sono lo specchio del “modello relazionale” fissato nel nostro inconscio, ma stamane è stato sconvolgente ripensare alle differenze tra i miei rapporti e i rapporti di due care amiche.

Io ho sempre attirato figure paterne con determinate caratteristiche, una di loro figure adolescenziali e l'altra figure artistiche/intellettuali con altrettanti tratti specifici.

È incredibile come SOLO e dico SOLO da quel tipo di soggetti fossimo ricercate e a nostra volte attratte.

Lo so, sembra scontato, ne ho parlato e riparlato in tanti corsi e molti articoli, ma oggi è uno di quei giorni dove queste consapevolezze si radicano ad un’altro livello di profondità e mi confermano che lavorare su noi stessi e la nostra psicologia interna è l’unica via possibile per un reale cambiamento.

Ciò che viviamo è il frutto delle nostre credenze.

COME CAMBIARE LA PROPRIA VITA

COME CAMBIARE LA PROPRIA VITA

Proprio come la pioggia, a volte dolce a volte forte e decisa, dovremmo imparare a “ripulirci” periodicamente da tutti quei modelli che non ci appartengono più.

In questa pulizia non c’è accusa nei confronti dell’esterno; non parlo di liberarci da persone nocive o ambienti che risucchiano le nostre energie...basta incolpare “l’ologramma”!

Quando parlo di pulizia mi riferisco a quella interna.

Osservare l’esterno deve fungere unicamente da cartina tornasole.

Solo cambiando la nostra psicologia possiamo agire in modo concreto e modificare gli eventi, le relazioni, il lavoro o qualsiasi cosa viviamo.

A volte la modifica può essere tangibile e a volte si tratta solamente di adottare una diversa prospettiva, ma in ogni caso il risultato non cambia; siamo liberi.